PAGAMENTI : DAL 27 SETTEMBRE AL VIA IL SISTEMA PagoPA

https://www.ilportaledeltrasporto.it/web/ptr/-/pagamenti-dal-27-settembre-al-via-il-sistema-pagopa

Pagamenti: dal 27 settembre al via il sistema PagoPA

A partire dal 27 settembre 2021 prenderà il via il passaggio graduale dei pagamenti di Motorizzazione da Postemotori (solo bollettino postale) a PagoPA (IUV). Come previsto, infatti, dall’articolo 5 del Cad, dall’articolo 15 del decreto legislativo 179 del 2012 poi convertito in legge e – da ultimo – dal decreto legislativo 162/2019, tutte le pubbliche amministrazioni sono tenute a utilizzare i servizi della piattaforma telematica PagoPA (https://www.pagopa.gov.it).
Nella prima fase, il passaggio riguarderà solo alcune pratiche del Documento Unico.

Un passaggio a blocchi di pratiche
La migrazione alla piattaforma PagoPA seguirà una logica a “blocchi”, per tipologia di operazione (ad esempio duplicati, cessazioni, immatricolazioni e così via). Nel momento in cui un “blocco” passerà al sistema PagoPA, i pagamenti previsti per quel “blocco” verranno disabilitati sul sistema PosteMotori e saranno riconoscibili dalla dicitura “Tariffa non applicabile”. Da quel momento tali tariffe potranno essere pagate solo tramite la nuova piattaforma PagoPA.
Di seguito il cronoprogramma dei primi blocchi di pratiche:

Duplicati “Documento Unico” – 27 Settembre 2021
Radiazioni “Documento Uncico” – 04 Ottobre 2021
Immatricolazioni/Reimmatricolazioni/Nazionalizzazionidocumento unico” – 11 ottobre 2021
Ad ogni modo, per un breve transitorio, sarà possibile utilizzare i crediti eventualmente già acquistati su PosteMotori anche dopo il passaggio a Pago PA.
La procedura di pagamento collegata a PagoPA si sviluppa in continuità rispetto al passato: sarà possibile acquistare le pratiche con pagamento anticipato e, a seguire, utilizzarlo (“bruciarlo”) dalle applicazioni specifiche delle singole pratiche. Il pagamento è securizzato poichè, una volta “bruciato”, risulta non più utilizzabile.

I vantaggi del nuovo sistema
PagoPA è la piattaforma nazionale che permette di scegliere, secondo le proprie abitudini e preferenze, come pagare tributi, imposte o rette verso la Pubblica Amministrazione.
Il sistema Pago PA è semplice, comodo, trasparente, immediato e sicuro.
Per gli utenti dei servizi di Motorizzazione, la commissione d’incasso dei pagamenti PagoPA è determinata dal PSP prescelto.

I diversi tipi di pagamento
Il nuovo sistema prevede due tipologie di pagamento:

Pagamento spontaneo: prima di usufruire del servizio, l’utente acquista – dal Nuovo Sistema dei Pagamenti – tariffe per alcune pratiche, cioè crediti da spendere in un secondo momento
Pagamento dovuto: dopo l’erogazione del servizio, l’utente sceglie all’interno dell’applicazione DU di generare contestualmente gli IUV abbinati all’istanza da pagare.

Modalità di pagamento
Sono consentite due modalità di pagamento:

Modello 3 Pagamento differito da utilizzare sia per i pagamenti spontanei che per i pagamenti dovuti.
L’utente crea il carrello con i tipi pratica da acquistare, stampa gli avvisi di pagamento degli Identificativi univoci di versamento (IUV), li paga presso un Prestatore di Servizio di Pagamento (sia per via telematica sia presso uno sportello fisico) e stampa la ricevuta di pagamento. Può ora abbinare l’avvenuto pagamento a una pratica specifica, dopo essersi collegato all’applicazione di riferimento.
Modello 1 Pagamento on line da utilizzare sia per i pagamenti spontanei che per i pagamenti dovuti.
L’utente crea un carrello con i tipi pratica da acquistare, sceglie quali richieste di pagamento intende pagare on line, e per ogni IUV (Identificativo Univoco di Versamento) paga con le modalità offerte da PagoPA (Carta di credito, di debito e così via). Stampa la ricevuta di pagamento e, dopo essersi collegato all’applicazione di riferimento, effettua l’abbinamento ad una pratica specifica.

Come utilizzare il pagamento dall’applicazione Documento Unico
Dal Documento Unico è possibile pagare un pratica in due modi: abbinando un pagamento spontaneo acquistato in precedenza oppure con la generazione di IUV in real time o differita-serale (pagamento dovuto). All’atto dell’abbinamento il pagamento viene “bruciato” e quindi non è più riutilizzabile.

Come abbinare un pagamento spontaneo
L’abbinamento a un pagamento spontaneo può avvenire
in modo automatico, il sistema abbina alla pratica il primo pagamento disponibile nel cassetto dei pagamenti compatibile con il tipo di pratica;
in modo manuale, l’utente specifica il credito da utilizzare indicando l’estremo di pagamento o uno degli IUV presenti sulla ricevuta di pagamento.

Tutorial e manuali
Un video tutorial spiega come creare un pagamento spontaneo nel Nuovo Sistema dei Pagamenti. (https://www.ilportaledeltrasporto.it/group/ptr/tutorial)
Un secondo video spiega come utilizzare il pagamento a partire dall’applicazione del Documento Unico (https://www.ilportaledeltrasporto.it/group/ptr/-/tutorial-nuove-modalità-di-pagamento-dal-du).
Sono inoltre disponibili i manuali utente nella sezione “Guide e Manuali” del Portale del Trasporto (https://www.ilportaledeltrasporto.it/group/ptr/manuali-specifiche-ws) e FAQ dedicate (https://www.ilportaledeltrasporto.it/group/ptr/faq)

Assistenza
Le richieste di assistenza, poiché nella fase iniziale la migrazione riguarda esclusivamente il Documento Unico, potranno essere inoltrate ai servizi di assistenza del DU e cioè il Customer portal del Documento Unico disponibile su il Portale del Tasporto (self ticketing) e l’e-mail strutturata indirizzata a help-sidt.dgmot@mit.gov.it.
Allo scopo è stata definita una sottocategoria (DUIN – Pagamenti PagoPA DTT) da utilizzare per segnalare richieste di assistenza specifiche sull’uso della piattaforma Pago PA.
Non è prevista la possibilità di accedere all’assistenza per i pagamenti Pago PA tramite il canale telefonico.

Pubblicato il 24 set 2021